Creando supply chain trasparenti in Brasile

Article by Achilles

L’edizione di quest’anno del Forum de Compras and Sourcing, un evento a cui partecipano acquirenti provenienti da tutto il Brasile, si è incentrata sulle strategie di gestione delle catene di approvvigionamento, spaziando dalla creazione di supply chain trasparenti alle migliori prassi, ad innovazioni entusiasmanti.

Durante l’evento, esponenti di vari settori hanno messo in evidenza le stesse opportunità e sfide in materia di procurement. Ecco tre degli argomenti più dibattuti.

La crescente importanza delle piattaforme

Grazie alla digitalizzazione, le modalità di gestione delle supply chain sono cambiate su più fronti in tutto il mondo. Le aziende sfruttano gli strumenti digitali per velocizzare le loro attività e renderle più flessibili; il Brasile non fa eccezione.

Nei prossimi anni si prevede una forte crescita delle piattaforme di procurement tra gli acquirenti brasiliani. Sempre di più, infatti, le aziende desiderano un luogo centralizzato da cui avere una visuale completa dei dati relativi alle supply chain, accedere ad applicazioni importanti e facilitare la comunicazione con i fornitori. Molte aziende si sono dimostrate molto interessate ai vantaggi potenziali delle piattaforme di procurement, soprattutto per quanto riguarda l’integrazione con altre funzioni, quali la prequalificazione dei fornitori.

La comparsa dell’approvvigionamento strategico

In generale, poiché tutti i dati sono archiviati in un unico luogo, le piattaforme e la digitalizzazione consentono agli acquirenti di incrementare notevolmente la trasparenza delle loro supply chain. Del resto, molti acquirenti desiderano approfondire il funzionamento delle supply chain oltre il primo livello poiché spesso è difficile conoscere la provenienza esatta di tutti i componenti e i prodotti utilizzati. Tale mancanza di visibilità rende ancora più complesse l’analisi e la gestione dei rischi accurate.

Una volta che possono individuare, gestire e comunicare i dati in tutta semplicità, i team acquisti riescono a concentrarsi maggiormente sull’aspetto strategico. Questo passaggio a un approvvigionamento strategico è stato un tema portante del Forum de Compras and Sourcing di quest’anno: se n’è parlato nelle presentazioni dei rappresentanti di Coty, Logicalis, Procurement Garage e Nortel, ed è tornato più volte alla ribalta durante gli scambi informali.

Cargill, uno dei partecipanti, ha definito l’approvvigionamento strategico “un approccio strutturato e collaborativo a imprese, funzioni e joint venture” che consente alle aziende di “analizzare, comprendere, sviluppare, comunicare e attuare strategie di approvvigionamento che vanno ben oltre il prezzo dei prodotti e dei servizi”.

Per agire in questo modo è fondamentale disporre di dati affidabili, di alta qualità e semplici da gestire.

Semplificare la gestione del rischio per la reputazione

Molte delle aziende partecipanti erano interessate a come migliorare le prassi di valutazione dei rischi dei fornitori. Una priorità particolarmente sentita era la prevenzione dei danni alla reputazione.

Sulla scia dello scandalo Odebrecht, che ha visto oltre 200 condanne, la gestione attiva dei rischi dei fornitori si è rivelata una questione chiave dell’evento di quest’anno. Molti dei dibattiti, infatti, si sono incentrati sull’importanza di una prequalificazione dei fornitori rigorosa e affidabile; in molti, tuttavia, erano anche interessati a scoprire quali migliorie potessero apportare alla due diligence.

Eventi regionali prestigiosi quali il Forum de Compras and Sourcing mirano principalmente a mettere in mostra i tanti fornitori e le varie competenze del Brasile. Tendenze quali la digitalizzazione, una due diligence più rigorosa e un processo decisionale più strategico aprono grandi opportunità per i fornitori della zona, ai quali siamo orgogliosi di fornire assistenza ora e in futuro.

Il settore del procurement sta cambiando rapidamente, sia in Brasile che in tutto il mondo. Rivolgiti subito a un membro del nostro team per valutare come rispondere alle sfide del procurement.



Ricevi ogni mese preziosi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta

Iscriviti