Sfruttare i vantaggi del boom del settore petrolio e gas nel Mare del Nord

Article by Achilles

Learn how your organisation can get a share of the Nordic oil and gas boom with Achilles JQS.

La storia del petrolio e del gas nel Mare del Nord è una storia a due volti. On the one hand, there’s the UK, where the industry is stabilising from the economic downturn. Dall’altro, l’area dei paesi nordici in pieno boom. La Norvegia in particolare, che sta raccogliendo i frutti di politiche all’insegna dell’innovazione. In che modo i fornitori possono sfruttare le opportunità legate al boom del settore nel Mare del Nord?

Alcuni dati sorprendenti riassumono lo straordinario successo del settore del petrolio e del gas nel Mare del Nord.

Nel Regno Unito, nel 2016, il settore del petrolio e del gas nel Mare del Nord, oltre a non generare proventi, è costato ai contribuenti 396 milioni di sterline (al netto delle imposte). Per contro, in Norvegia, un anno più tardi, il paese percepiva circa 15,6 miliardi di sterline di proventi netti dalle attività del settore gas-petrolifero nel Mare del Nord, legati ai precedenti 12 mesi.

Tale enorme differenza sottolinea quanto sia importante il settore gas-petrolifero norvegese per una popolazione relativamente bassa, di soli 5,35 milioni di abitanti. Il peso del settore, nell’economia del paese, è enorme. Oltre a essere la più grande industria del paese, responsabile di circa la metà delle sue esportazioni totali, fa anche della Norvegia il terzo maggior produttore di gas e l’ottavo produttore mondiale di greggio.

La produzione è in continua crescita

A più di 50 anni dalla nascita del settore, si stima che solo il 45% delle risorse recuperabili nella piattaforma continentale del paese sia stato sin qui prodotto e venduto (per un totale di circa mille miliardi di dollari).

Nel 2017 la produzione totale è aumentata per il quarto anno consecutivo, raggiungendo circa 236 milioni di m³ standard di petrolio equivalente e le vendite di gas hanno raggiunto nuovi livelli record. Nel 2018 saranno prodotti 4,07 milioni di barili di petrolio equivalente. Tale cifra dovrebbe salire a 4,41 milioni entro il 2022.

Ma anche con una produzione così elevata, le riserve sono ancora abbastanza grandi da garantire un alto livello di attività per i prossimi 50 anni.

Innovazioni costanti

Non sorprende che il governo norvegese abbia creato le condizioni per consentire al settore di prosperare. Il contesto favorevole è stato reso possibile da un regime fiscale vantaggioso, dall’approccio proattivo della direzione nazionale responsabile per il settore, e dall’enfasi posta sulla promozione dell’innovazione, dell’esplorazione e della tecnologia.

Ciò spiega perché le possibilità che si aprono nei paesi nordici siano così allettanti per i fornitori, alla ricerca di nuove opportunità di business in un’area così dinamica, di successo e ben supportata.

Migliorare la visibilità

Per cogliere queste opportunità, i fornitori devono per prima cosa migliorare la loro visibilità presso gli acquirenti principali del settore. Con oltre 28 anni di esperienza nell’industria del petrolio e del gas in questa regione, Achilles JQS è la community leader per la prequalificazione di fornitori nel settore nel Mare del Nord ed è attualmente utilizzata da circa 3.600 fornitori.

Questo conferisce ad Achilles JQS un alto grado di credibilità: la community gode della fiducia delle 110 società acquirenti – principalmente norvegesi e danesi – che utilizzano Achilles JQS per ottenere la migliore e più completa visione del mercato dei fornitori.

Molti di questi acquirenti, comprese le compagnie petrolifere e le grandi società di ingegneria, procurement e costruzioni (EPC), utilizzano la community Achilles JQS come principale fonte per trovare fornitori per i loro progetti.

Ma non solo: molti acquirenti rendono l’adesione alla community Achilles JQS un requisito preliminare per essere presi in considerazione per potenziali progetti.

Conformità assicurata

I motivi sono molto semplici: i fornitori elencati sulla piattaforma hanno superato un rigoroso processo di registrazione, continuamente rinnovato, e pertanto la loro conformità a tutte le normative vigenti è stata validata e verificata.

Questo di per sé è un fattore importante che riduce il rischio inerente ai fornitori per gli acquirenti.

A ciò si aggiunge il fatto che gli acquirenti possono accedere facilmente alle informazioni sui fornitori e sulle loro capacità.

I fornitori possono garantire che tutti i documenti critici per l’azienda, come i certificati e le politiche, sono conservati in un luogo centrale e sicuro.

Entra nella community

La prequalificazione come fornitore su Achilles JQS è molto più di una semplice opportunità di promozione dell’azienda nel mondo. Iscrivendosi, il fornitore acquista credibilità immediata e supera rapidamente gli ostacoli che molti acquirenti impongono ai fornitori non membri della piattaforma JQS.

Quindi rivolgiti ad Achilles: ti aiuteremo a cogliere rapidamente le opportunità presenti nel settore del petrolio e del gas del Mare del Nord.



Read more

Ricevi ogni mese preziosi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta

Iscriviti