Energie rinnovabili e sostenibilità come concetti strategici

Article by Achilles

Il concetto di energia rinnovabile come alternativa alle energie tradizionali è nato negli anni ‘70 con l’obiettivo di garantire la catena di approvvigionamento nel futuro e generare un minore impatto ambientale. Da allora, il suo utilizzo è cresciuto in modo esponenziale in tutto il mondo.

Secondo quanto riportato nella pubblicazione della Fundación Naturgy “El sector eléctrico español en números. Informe 2019 (Il settore elettrico spagnolo in cifre. Relazione 2019)“, presentata da Miguel Ángel Lasheras, economista specializzato nel mercato dell’energia, “ l’energia rinnovabile installata nel sistema peninsulare spagnolo, senza tenere conto dell’idraulica, è cresciuta lo scorso anno del 20%, il che significa che ci siamo avvicinati al record annuale della capacità rinnovabile, fino a raggiungere il 40%”.

Per la regione latino-americana, invece, si prevede una crescita sostanziale nei prossimi anni. L’America Latina vanta una straordinaria ricchezza di risorse naturali per generare energia rinnovabile come quella eolica o solare. Come si afferma nello studio di Investors Service di Moody, “Mentre le fonti di energia solare ed eolica rappresenteranno la quota maggiore dell’approvvigionamento energetico, le fonti di energia come carbone e petrolio perderanno popolarità e la domanda calerà nella regione”. La Costa Rica, ad esempio, a maggio del 2018 ha annunciato che entro il 2021 abolirà l’uso di combustibili fossili. Inoltre, per quattro anni consecutivi il Paese ha superato il 98% di produzione di energia rinnovabile nel suo sistema elettrico.

Si stima che anche altre regioni del sud-est asiatico e del Nordafrica aumenteranno la loro produzione di energie rinnovabili e saranno soggette a un forte investimento che consentirà loro di soddisfare la crescente domanda energetica della loro rapida industrializzazione.

Sostenibilità nel mondo imprenditoriale

Oltre al settore energetico, le aziende di ogni settore sono sempre più coscienti dell’importanza di proteggere il pianeta dall’imminente cambio climatico e offrire una migliore qualità di vita alle generazioni future. Attualmente i consumatori esigono che le aziende contribuiscano alla riduzione del surriscaldamento globale e prendano decisioni d’acquisto che ne tengano conto, e ciò si è tradotto in un cambiamento degli obiettivi aziendali. Secondo un’indagine di Schneider Electric, quest’anno il 70% delle grandi aziende ha fissato obiettivi pubblici riguardanti l’energia o la sostenibilità. Ciò rappresenta il 25% in più rispetto al 2019.

Anche la pandemia di COVID-19 ha messo in luce l’importanza della sostenibilità e dei suoi benefici economici. Secondo i dati ufficiali, il 94% degli indici di sostenibilità le prestazioni finanziarie sono state migliori rispetto a quelle “tradizionali” e i fondi d’investimento sostenibile sono cresciuti notevolmente durante il primo trimestre, a differenza di quelli “tradizionali”che si sono evidentemente ridotti.

A causa della crescente domanda del valore della sostenibilità nel mondo imprenditoriale, le aziende che dispongono di teams dedicati alla sua gestione e che pongono la sostenibilità al centro delle loro attività sono sempre più numerose.

La sostenibilità come concetto strategico

I benefici per le aziende che svolgono le loro attività in modo sostenibile sono sempre più evidenti. Di conseguenza, la sostenibilità in molti casi è passata dall’essere un “extra” a costituire parte integrante del piano strategico delle aziende. Le aziende che si preoccupano della società e adottano buone pratiche nel loro sistema di produzione sono in grado di produrre in base alle richieste dei clienti, di mantenersi sostenibili e di generare ricchezza.

Tuttavia, i tuoi sforzi per uno sviluppo sostenibile possono risentire di un mancato coordinamento tra gli obiettivi della tua azienda e quelli dei tuoi fornitori. Pertanto, è importante che i fornitori siano consapevoli dei tuoi obiettivi aziendali e adottino delle misure per essere all’altezza degli standard definiti. La tua azienda può disporre di buone pratiche in materia di sostenibilità, ma la negligenza di uno solo dei tuoi partner potrebbe influenzare negativamente la reputazione della tua azienda e rendere vani tutti gli sforzi e gli investimenti che hai realizzato.

In Achilles utilizziamo questionari di prequalifica per omologare i fornitori. Tali questionari sono rigorosamente valutati dai nostri esperti per metterti a conoscenza degli aspetti nella tua azienda che rispettano gli standard e quelli che invece devono essere sottoporti a un piano di miglioramento per raggiungere gli obiettivi della sostenibilità e le altre aree critiche del business. Infine, i fornitori che presentano ulteriori criticità e che hanno quindi bisogno di una maggiore attenzione, possono ricorrere a un audit.



Ricevi ogni mese preziosi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta

Iscriviti