La trasformazione ESG nella catena di fornitura di Selenta Group | Achilles
Mettiti in contatto
La trasformazione ESG nella catena di fornitura di Selenta Group

Case studies, Informazioni settoriali

La trasformazione ESG nella catena di fornitura di Selenta Group

Selenta Group ridefinisce l’eccellenza alberghiera attraverso una strategia ESG robusta e collaborativa con Achilles.

Fondata nel 1976, Selenta Group si è consolidata come una delle catene alberghiere più importanti della Spagna. Gestisce hotel in diverse città del paese e franchising di marchi internazionali di rilievo. Con più di 2.500 camere e oltre 300.000 clienti annuali, Selenta ha ottenuto riconoscimenti come il certificato di eccellenza di TripAdvisor, il Ranking Hosteltur e gli European Business Awards.

La sfida

La pandemia ha rappresentato un periodo particolarmente difficile per Selenta Group, portandola ad essere acquisita dal fondo di investimento Brookfield. In questo contesto, Brookfield ha richiesto a Selenta un processo più strutturato di omologazione dei fornitori en il rispetto dei criteri ESG (ambientali, sociali e di governance). La necessità di migliorare e garantire la sostenibilità in tutta la sua supply chain è diventata una priorità strategica, e hanno deciso di affidarsi ad Achilles, con cui erano in contatto dal 2012, diventando la prima azienda alberghiera ad unirsi alla community.

Benefici della collaborazione

Il sistema di valutazione ESG di Achilles non solo ha permesso loro di valutare e selezionare i fornitori basandosi su criteri ESG, ma ha anche fornito supporto e consulenza continua per migliorare le pratiche sostenibili in tutta la loro catena di approvvigionamento. “Ci hanno fornito la robustezza di cui avevamo bisogno nel processo di scoring”, commenta Xavier Felguera, Direttore Corporate degli Acquisti e ESG di Selenta Group. “La collaborazione con Achilles non si limita alla valutazione, ma include un accompagnamento costante che è stato cruciale”.

L’implementazione del scoring dei fornitori di Achilles ha generato un impatto positivo significativo su Selenta Group. La valutazione rigorosa e l’accompagnamento hanno promosso una competizione sana tra i fornitori, spingendoli a migliorare continuamente le loro pratiche sostenibili. “I fornitori non si accontentano del loro punteggio e questo li spinge a migliorare la sostenibilità in tutta la catena di approvvigionamento”, afferma Xavier. Selenta non esclude i fornitori con punteggi bassi, ma propone loro un piano di miglioramento affinché possano continuare a far parte del loro pool di fornitori.

Questo approccio ha permesso a Selenta non solo di rispettare i più alti standard di sostenibilità, ma anche di guidare il settore nell’innovazione e nella responsabilità aziendale.

Con uno sguardo al futuro

Con la qualifica, la valutazione e il miglioramento ESG già implementati e ben funzionanti, Selenta Group si è impegnata a raggiungere nuovi ambiziosi obiettivi in termini di sostenibilità, includendo:

  • Zero emissioni entro il 2050.
  • Certificazione Green Building in tutti i suoi hotel.
  • ISO 20400.
  • Calcolo dell’impronta di carbonio di Scope 3 con lo strumento e il supporto di Achilles.

La collaborazione tra Selenta Group e Achilles è stata cruciale per la transizione sostenibile della catena alberghiera e, in Achilles, siamo orgogliosi di continuare a supportare Xavier e tutto il suo team nel loro cammino verso un futuro più sostenibile e redditizio, assicurando che l’eccellenza e l’innovazione continuino ad essere la pietra angolare del loro successo.

Scarica il case study in pdf qui.

← Case studies

Parlare con un esperto in ESG